Rappresenta il 35% del mercato nazionale. Il Quadrilatero è sempre al centro delle preferenze dei globe shopper, Russi e Cinesi in testa.

"/>

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link

Milano capitale italiana del Tax Free Shopping


Rappresenta il 35% del mercato nazionale. Il Quadrilatero è sempre al centro delle preferenze dei globe shopper, Russi e Cinesi in testa.

Milano, 01 aprile 2014 – Chiusura d’anno positiva per il Tax Free Shopping a Milano, che nel 2013 ha rappresentato il 35% del mercato tax free nazionale ed è cresciuto del 6% rispetto al 2012. Il Quadrilatero si conferma la meta preferita dai turisti stranieri appassionati dei brand di lusso del Made in Italy, i cui acquisti tax free sono cresciuti del 4% nel 2013 e hanno fatto registrare uno scontrino medio pari a oltre 1.200 euro.

Cresciuta del 2% nel 2013, via della Spiga è apprezzata soprattutto dai turisti russi (39% della spesa tax free nel 2013) e cinesi (13%), che hanno registrato uno scontrino medio rispettivamente di 1.100 e 1.200 euro. La tendenza è confermata anche nei primi due mesi del 2014, con Russi e Cinesi saldamente in cima alla classifica dei top spender del Salotto del Quadrilatero.

Questi sono alcuni dei dati che Global Blue, società specializzata nei servizi per lo shopping dei turisti stranieri, ha diffuso oggi in occasione della presentazione dell’iniziativa “Scenografie da Oscar in Via della Spiga. Alberi di Luce/Tree of Lights”, promossa dall’Associazione Amici di Via della Spiga. Grazie a questo progetto, la via per eccellenza della mondanità e dello shopping di lusso del capoluogo meneghino si anima con grandi alberi luminosi che richiamano la scenografia de La Grande Bellezza, in omaggio alla cinematografia italiana e al recente successo del lavoro di Paolo Sorrentino.

“Già da alcuni anni i globe shopper hanno eletto Milano a capitale italiana dello shopping e Via della Spiga è ormai un punto di riferimento imprescindibile per chi ama la moda e il lusso”, ha sottolineato Antonella Bertossi, marketing manager di Global Blue Italia. “I turisti stranieri, Russi e Cinesi in testa, sono sempre più attenti alla presenza nei punti vendita del servizio Tax Free Shopping, che diventa un plus in grado di influenzare le decisioni d’acquisto”.

Secondo i dati Global Blue, nel 2013 il Quadrilatero ha visto crescere le proprie vendite del 4%. A trainare le vendite sono Russi (in crescita del 5%) e Cinesi (+12%), con scontrini medi che superano i 1.000 euro. Nei primi due mesi del 2014, lo shopping tax free dei Cinesi nel Quadrilatero ha continuato a crescere del 14% rispetto allo stesso periodo del 2013, mentre si è registrato un calo dei turisti russi e ucraini in conseguenza della difficile situazione che caratterizza i loro Paesi d’origine.

In gennaio e febbraio è aumentato in tutto il Quadrilatero lo scontrino medio dei turisti stranieri, che è cresciuto del 10% rispetto allo stesso bimestre del 2013 e ha toccato quota 1.160 euro. Curioso notare che, in via della Spiga, negli ultimi dodici mesi il record dello scontrino medio più elevato è dei turisti provenienti dall’Azerbaijan, che hanno superato i 1.550 euro, seguiti dai cittadini dell’area mediorientale, in particolare del Qatar (1.540 euro) e dell’Arabia Saudita (1.400 euro circa).